Investì e uccise una donna in autostrada allo svincolo di Montecorvino Pugliano (Salerno), sconto di pena in appello per l’attore Diele

Sconto di pena in appello per l’attore Domenico Diele. Il collegio giudicante (presidente Patrizia Cappiello) lo ha condannato a 5 anni e 10 mesi di reclusione. E’ quanto si apprende al termine dell’udienza, celebrata anche oggi a porte chiuse al palazzo di giustizia di Salerno, durante la quale e’ stato letto il dispositivo della sentenza, cui ha assistito l’imputato, accompagnato da uno dei suoi avvocati, Ivan Nigro. La Corte, entro 90 giorni, depositera’ le motivazioni. Diele, al termine del giudizio abbreviato conclusosi l’11 giugno dello scorso anno, era stato condannato a 7 anni e 8 mesi di reclusione per omicidio stradale. Anche per i giudici della Corte di Appello di Salerno, Diele e’ colpevole della morte della 48enne salernitana Ilaria Dilillo che, la notte tra il 23 e il 24 giugno del 2017, fu investita e uccisa mentre percorreva, in sella al proprio scooter, l’autostrada A2 del Mediterraneo, all’altezza dello svincolo di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano. Il procuratore generale, Elia Taddeo, aveva chiesto la conferma della condanna.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *