28enne georgiana trovata morta in casa Milano, ipotesi overdose, la giovane studiava in Italia canto

Una giovane di 28 anni e’ stata trovata morta l’altra sera a Milano, in un appartamento in zona Stazione Centrale. La donna di origini georgiane, Iza Kavtaradze, era una mezzo soprano e aveva studiato al conservatorio di Tbilisi; in Italia invece soggiornava alla pari presso una famiglia milanese e continuava a studiare canto. Proprio nel grande appartamento della famiglia, in via Mauro Macchi, la giovane e’ stata trovata morta sabato sera. Era riversa a terra, al suo fianco due siringhe e due cucchiaini anneriti, come quelli usati dai tossicodipendenti per sciogliere l’eroina. L’ipotesi prevalente e’ infatti che la morte sia stata causata da un’overdose, sebbene i suoi amici su Facebook abbiano commentato la scomparsa attribuendola a una malattia di cuore. Il caso e’ in mano agli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia, che stanno cercando di capire se nel momento in cui la giovane si e’ iniettata la sostanza fosse da sola o con qualcun altro, come fa intendere la presenza della seconda siringa; si cerca inoltre di capire se quella fosse la prima volta in cui aveva fatto uso di droga, perche’ sul corpo non ci sarebbero segni di altri buchi. La presenza di droga nel corpo dovra’ essere accertata tramite esami specifici. Accanto al cadavere inoltre e’ stata trovata una dose di marijuana.

Condividi:
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    8
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *