Tentata estorsione ai danni di una gioielleria del Borgo Orefici, due minorenni arrestati dalla polizia a Napoli nell’ambito di indagini sulle baby gang

Nella mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile di Napoli e del Servizio Centrale Operativo, ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Napoli, nei confronti di due minori resisi responsabili di tentata estorsione in concorso.

I gravi indizi nei confronti dei due indagati sono stati acquisiti nell’ambito delle indagini avviate da investigatori della locale Squadra Mobile e del predetto Servizio in seguito allo sviluppo delle attività di analisi sul fenomeno delle bande giovanili violente, in particolare in seguito al monitoraggio di un gruppo operante nel centro storico di Napoli, dedito alla commissione di attività illecite.

Le investigazioni hanno documentato in particolare concreti elementi di prova su due minorenni ritenuti responsabili di una tentata estorsione ai danni di una gioielleria del Borgo Orefici.

Condividi:
  • 12
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *