Ha minacciato la moglie e il suo presunto amante con una pistola, arrestato dalla polizia di Caserta

Minacciava di morte la moglie e l’uomo che riteneva essere il suo amante. La polizia di Caserta ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 54enne con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. L’uomo era gia’ finito agli arresti domiciliari negli ultimi tre anni con le stesse accuse nei confronti della moglie: ingiurie, percosse e minacce di morte. “Ti devo ammazzare prima a lui e poi a te”, queste le parole pronunciate poggiando una pistola sul tavolo davanti alla donna. “Ti devo tagliare a pezzi con la tenaglia”, invece quelle rivolte verso colui che riteneva essere l’amante. le indagini sono partite subito dopo la denuncia della donna che aveva raccontato di vivere anche in una condizione di mortificazione economica in quanto doveva produrre scontrini per giustificare ogni euro speso.

Condividi:
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    6
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *