Meteo, il maltempo insiste al Sud con pioggia, temporali, neve e raffiche di vento, mentre al Nord la situazione va migliorando

Responsabile del maltempo che non molla la presa sulle nostre estreme regioni meridionali è un vortice depressionario posizionato oggi sul Mar Libico, verso cui converge un sistema frontale in grado ancora di impegnare la Puglia, Basilicata, Calabria e parte della Sicilia. Tra tutte la regione più interessata è la Calabria, dove sono in atto rovesci anche battenti che solo dalla mezzanotte hanno portato ad accumuli pluviometrici anche superiori a 40mm sul Crotonese, ben esposto alle correnti di Grecale.

Sono proprio le correnti da nordest la causa dell’afflusso di aria fresca dai Balcani, responsabile di temperature frizzanti e di nevicate in quota, mediamente oltre i 1200m sulla dorsale calabrese. Nevica da ieri infatti sulla Sila e sull’Aspromonte. Sotto le piogge anche la Puglia e la Basilicata, in particolare il Salento dove si registrano accumuli pluviometrici fino a 25mm dalla mezzanotte. Spruzzate di neve fin sulla dorsale campana al confine con la Basilicata, piogge in Sicilia, con coinvolgimento essenzialmente del versante settentrionale e di quello ionico. I venti di Grecale rimangono tesi su buona parte d’Italia, in particolare al Sud con raffiche di oltre 60km/h sulle coste tirreniche della Calabria e su quelle della Campania, anche superiori a 80km/h sullo spartiacque della dorsale tra Abruzzo e Lazio.

Condividi:
  • 10
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *