La Apple invita gli utenti ad aggiornare iOS e software: “Gravi rischi per la sicurezza”

Pronti diversi aggiornamenti di sicurezza rilasciati da Apple per risolvere diverse vulnerabilità in macOS (sistema operativo per i computer Mac), iOS (sistema operativo per iPhone, iPod touch e iPad), tvOS, Safari, Xcode (strumento di sviluppo per la creazione di applicazioni iOS), iTunes per Windows e iCloud per Windows.  L’aggiornamento, fanno sapere gli esperti del CERT (Computer Emergency Response Team), “contiene diversi fix di sicurezza che risolvono numerose vulnerabilità, di cui alcune di gravità elevata, in macOS Sierra 10.12.6, macOS High Sierra 10.13.6 e macOS Mojave 10.14.3”. 

“Lo sfruttamento delle più gravi tra queste vulnerabilità potrebbe consentire” di “accedere ad aree di memoria protette, ottenere privilegi elevati, eseguire codice arbitrario sul sistema o provocare condizioni di denial of service” aggiungono i ricercatori, fornendo in dettaglio i problemi risolti per: AppleGraphicsControl; Bom; configd; Contacts; CoreCrypto; DiskArbitration; FaceTime; Feedback Assistant; Feedback Assistant; iAP; IOGraphics; IOHIDFamily; IOKit; IOKit SCSI; Kernel; Messages; Notes; PackageKit; Perl; Power Management; QuartzCore; Security; Siri; Time Machine; TrueTypeScaler; XPC. L’aggiornamento per iOS, disponibile per iPhone 5s e successivo, iPad Air e successivo e and iPod touch 6a generazione, “contiene diversi fix di sicurezza che risolvono diverse gravi vulnerabilità”, tra cui quelle in: CFString; configd; Contacts; CoreCrypto; Exchange ActiveSync; FaceTime; Feedback Assistant; Feedback Assistant; GeoServices; iAP; IOHIDFamily; IOKit; IOKit SCSI; Mail; Messages; Power Management; Privacy; ReplayKit; Safari; Siri; WebKit; Wi-Fi; XPC.

“Si raccomanda – concludono gli esperti del CERT – di scaricare e applicare gli aggiornamenti di sicurezza messi a disposizione da Apple il più presto possibile”.

 

Condividi:
  • 6
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *