Perseguita la ex moglie con il nuovo compagno non accettando la fine del matrimonio, arrestato dai carabinieri a Capriati al Volturno (Caserta)

I carabinieri della Stazione di Capriati al Volturno, ad epilogo di una scrupolosa e sollecita indagine diretta da quest’Ufficio, hanno dato esecuzione a Capriati a Volturno ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di G.M., in quanto gravemente indiziato del delitto di atti persecutori aggravati, consumati ai danni della sua ex moglie. Le indagini, delegate alla Polizia Giudiziaria della Stazione Carabinieri di Capriati a Volturno, traevano origine dalle denunce presentate nel corrente mese di luglio dalla ex moglie dell’indagato, la quale riferiva, con estrema precisione e coerenza, il suo vissuto di violenze e vessazioni, fisiche e psicologiche, subite da circa 2 anni, conseguenti alla sua decisione di porre fine alla relazione intercorsa con l’indagato, rapporto cessato proprio a causa della personalità aggressiva dell’uomo. Allo scioglimento della relazione G.M. agirà da persecutore della donna, sottoponendola a pedinamenti e appostamenti, soprattutto realizzati in prossimità dell’abitazione della vittima. L’uomo, con continue telefonate, minacciava e molestava la ex moglie e il suo nuovo compagno, così cagionando loro un perdurante stato di ansia e di paura, ingenerando negli stessi un fondato timore per la loro incolumità, così da indurli ad alterare, in chiave auto-protettiva, le proprie abitudini di vita. 

 
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.