Gragnano (Napoli), lite finisce a coltellate, morto un 17enne nipote del boss Carfora mentre un 30enne è rimasto ferito gravemente e ricoverato in ospedale, indagini della polizia

Un uomo ferito e un 17enne deceduto a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Intorno alle 4, un’Audi Q3 si è presentata presso il pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo: alla guida un 30enne, Carlo L., ferito e sottoposto a un intervento chirurgico e seduto al lato passeggero un 17enne, N.M., morto immediatamente dopo l’arrivo al nosocomio stabiese. La vittima è nipote (da parte delle madre) del boss ergastolano Nicola Carfora, il ragazzo è deceduto a causa delle gravi ferite inflitte al torace e all’inguine con un’arma da taglio. Le sue condizioni sono apparse subito gravi, inutile l’intervento dei sanitari per soccorrerlo. Entrambi, residenti a Pimonte, avevano delle ferite d’arma da taglio. Indagini in corso da parte della polizia.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.