Sorpreso a rubare in un bar, 29enne arrestato dai carabinieri a Pompei (Napoli) e posto ai domiciliari, finisce nuovamente in manette per evasione dopo essere stato rintracciato in strada

E’ stato sorpreso in un bar di Piazza 28 Marzo 1928 mentre tentava di portar via dolciumi, merendine e banconote che il titolare conservava come fondo cassa. I carabinieri della stazione di Pompei, in transito, hanno notato la vetrina
del bar rotta e sono entrati nel locale. E’ così finito in manette I.G. – 29enne di Pagani già noto alle ffoo – arrestato per furto aggravato e poi sottoposto ai domiciliari. Il 29enne è stato arrestato nuovamente dopo poche ore, questa volta dai carabinieri della tenenza di Pagani e per i reato di evasione. Nonostante fosse stato posto ai domiciliari è uscito dall’abitazione senza alcuna autorizzazione. E’ stato così tradotto al carcere.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.