Coronavirus: a Napoli muore il fondatore della squadra di calcio femminile, le sue condizioni si sono aggravate

L’imprenditore napoletano Dino Bove, 65 anni, e’ morto questa notte a Napoli affetto da coronavirus. L’imprenditore era in terapia intensiva dal 18 marzo ed era risultato positivo al Covid-19; mercoledi’ le sue condizioni si sono aggravate ed e’ finito in Rianimazione. Questa notte la crisi si e’ fatta acuta e non e’ sopravvissuto. Molto noto in citta’, e’ stato tra i fondatori del calcio Napoli femminile. Lascia la moglie e due figli.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.