Coronavirus: fine dell’isolamento della città di Wuhan dall’8 aprile, da subito nella provincia dello Hubei

A due mesi dall’imposizione di un rigido cordone sanitario per evitare la diffusione dell’epidemia di coronavirus, le autorita’ cinesi hanno deciso di porre fine all’isolamento della provincia interna dello Hubei e della citta’ di Wuhan. Lo ha stabilito il centro per la prevenzione e il controllo dell’epidemia nello Hubei. Gia’ a partire dalla mezzanotte di oggi, le 17 in Italia, saranno revocate le restrizioni alla mobilita’ nella provincia dello Hubei con l’eccezione di Wuhan, mentre la citta’ da dove si e’ diffusa l’epidemia vedra’ la fine delle restrizioni alla mobilita’ l’8 aprile prossimo: chi vorra’, potra’ lasciare la citta’ qualora sia munito del codice verde sanitario che ne attesta il buono stato di salute. L’annuncio giunge dopo diversi allentamenti alle restrizioni esistenti nell’area e mentre in Cina si registrano ancora 78 casi confermati di contagio da coronavirus, secondo l’ultimo conteggio delle autorita’ sanitarie nazionali, 74 dei quali importati dall’estero (studenti rientrati nel Paese), e quattro sviluppati localmente, di cui uno solo a Wuhan, dopo cinque giorni a zero contagi nella citta’.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.