Hanno rubato farmaci tumorali per 1 mln di euro all’ospedale di Orbassano (To), arrestato un 30enne residente a Napoli e un egiziano

Ha rubato farmaci tumorali per oltre 1 milione di euro dall’ospedale di Orbassano, nel Torinese, poi rivenduti da un complice al mercato nero. I carabinieri di Moncalieri e il nas di Torino hanno arrestato un italiano di 30 anni residente a Napoli, ritenuto l’autore materiale del furto, e un egiziano di 43 anni, residente a Crema, accusato di ricettazione. Nella casa di quest’ultimo i militari hanno trovato buona parte dei farmaci rubati, non correttamente conservati e quindi potenzialmente pericolosi per la salute dei pazienti. I fatti risalgono alla notte tra il 13 e il 14 maggio dello scorso anno quando, dopo avere oscurato con la vernice spray le telecamere di sorveglianza, il 30enne e altre due persone – gia’ identificate e denunciate a piede libero il gennaio scorso – hanno rubato oltre mille confezioni di medicinali utilizzati per la cura dei tumori, per un valore di oltre 1,3 milioni di euro. Parte di questi sono stati ritrovati in un borsone abbandonato su un treno a Treviglio, in provincia di Bergamo, e saranno ora distrutti a causa delle cattive modalita’ di conservazione.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.