Acerra (Napoli), 36enne arrestato dai carabinieri, l’uomo aveva pistole e cartucce nascoste tra gli utensili per l’edilizia nel garage di casa

Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, hanno tratto in arresto P.F., 36enne di Acerra. L’uomo  dovrà rispondere di detenzione illegale di pistola clandestina e munizioni.  In particolare, i militari dell’Arma, Villa Literno, durante un controllo alla circolazione stradale hanno fermato e perquisito il citato 36enne trovandolo in possesso di un caricatore per pistola semiautomatica cal. 7.65 custodito nella tasca della felpa dallo stesso indossata. La successiva perquisizione presso le abitazioni e pertinenze nelle disponibilità dell’uomo, ubicate in Acerra, hanno permesso ai carabinieri di rinvenire e sequestrare una pistola semiautomatica cal.7.65, priva del serbatoio, con matricola abrasa e nr.8 cartucce cal. 7.65 gfl, occultate in cantina all’interno di una macchina impastatrice per materiali premiscelati; una culatta di pistola mauser cal.7.65 e nr.2 cartucce a pallettoni cal. 12 per fucile, occultate nella stessa cantina tra vari utensili; n.56 cartucce cal. 7.65 gfl; n.50 cartucce cal. 6.35 gfl e n.20 cartucce cal. 32 s&w, abilmente occultate nel garage tra vari attrezzi per l’edilizia ed utensili. L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.