Benevento, fanghi tossici sversati su un terreno, sequestrata azienda e denunciato il gestore dai carabinieri del Noe

Rifiuti industriali depositati in un fondo agricolo invece di essere smaltiti. I carabinieri del Noe di Napoli hanno denunciato il gestore di uno stabilimento situato ad Apice e sequestrato un’area di circa 4.700 mq sulla quale erano stoccati circa 200 metri cubi di scarti derivanti dalla frantumazione, vagliatura, lavaggio e recupero inerti. Fanghi sversati sul terreno, senza alcun sistema di protezione delle matrici ambientali e senza nessun sistema di regimentazione delle acque. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 70mila euro.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *