Coppia aggredita a Roma, 25enne muore dopo essere stato ferito da colpo pistola alla testa

È morto il ragazzo di 25 anni che ha cercato di difendere la sua ragazza da una rapina ed è stato ferito da un colpo di pistola alla testa. È successo a Roma. Luca Sacchi, personal trainer, è stato ferito durante una rapina nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30, in via Teodoro Mommsen, in zona Caffarella. A quanto ricostruito dai carabinieri, il 25enne era in compagnia della fidanzata quando due uomini si sono avvicinati alle spalle, hanno colpito la ragazza alla testa con un oggetto e rubato lo zaino e a un tentativo di reazione del giovane gli hanno sparato alla testa fuggendo poi a bordo di una Smart. Il ragazzo è stato operato all’ospedale San Giovanni, ma per lui non c’è stato niente da fare.

Quando sono stati avvicinati alle spalle i due giovani, incensurati, si stavano dirigendo a piedi verso un pub. Entrambi soccorsi, sono stati trasportati in ospedale. La ragazza, una 24enne di origini ucraine ma da tempo residente a Roma, ha riportato una contusione alla testa mentre il 25enne, italiano, è stato operato d’urgenza alla testa. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Sul posto i carabinieri della compagnia Piazza Dante e del Nucleo Radiomobile di Roma. Sulla vicenda indagano i carabinieri del Nucleo investigativo di via In Selci. Si indaga per tentato omicidio e si cercano due uomini.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *