Napoli, furto di energia elettrica in un bar del Vomero, la municipale ha accertato che con un magnete si alterava la misurazione, denunciato il titolare

La Polizia Municipale in collaborazione con i tecnici dell’ENEL previa accertamenti e grazie ad alcune segnalazioni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il proprietario di un Bar in Via Caldieri al Vomero che, con un dispositivo magnetico, alterava la misurazione di energia elettrica frodando il fornitore di circa €30mila. A seguito di quanto accertato, il titolare dell’attività veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per truffa aggravata artt.624 e 625 del Codice Penale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *