Napoli, dal primo novembre agenti della municipale sui mezzi dell’Anm per la sicurezza e contro i “portoghesi”

Agenti della Polizia municipale di Napoli a bordo dei mezzi dell’ Anm (Azienda napoletana mobilità). È l’accordo di collaborazione denominato «Linea sicura» per la lotta all’evasione tariffaria e più sicurezza per i passeggeri che, dal 1° novembre, vedrà gli agenti della Polizia municipale impegnati sui bus, sulle metro e sulle funicolari a sostegno dei controllori di Anm. Il piano è stato presentato questa mattina a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, dal vicesindaco Enrico Panini, dall’assessore alla Polizia municipale Alessandra Clemente, dall’assessore ai Trasporti Mario Calabrese, dal comandante della Polizia locale di Napoli Ciro Esposito e dall’amministratore unico di Anm, Nicola Pascale Il Protocollo ha durata di un anno e prevede di organizzare interventi diretti da parte di agenti della Polizia locale a bordo dei mezzi di trasporto pubblico che affiancheranno e supporteranno le squadre di controllori Anm nell’esercizio della loro attività in qualità di incaricati di pubblico servizio. Gli agenti collaboreranno con i controllori per verificare il possesso del titolo di viaggio a bordo dei bus, per assicurare il mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza del personale viaggiante e dei passeggeri.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *