Pozzuoli (Napoli), arrestato dalla polizia un sorvegliato speciale, sequestrato anche un microcellulare

Gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Cicerone due uomini che stavano entrando in un’internet point. I poliziotti hanno riconosciuto nel più giovane  un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Pozzuoli. Gli agenti hanno controllato i due, entrambi pregiudicati, rinvenendo nelle tasche del sorvegliato speciale un microcellulare abusivamente detenuto. Mariano Sannino, 32enne puteolano,  è stato arrestato per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale e denunciato per aver violato il divieto del Questore di possesso e utilizzo di apparati ricetrasmittenti. L’uomo, giudicato stamattina con rito direttissimo, è stato condannato alla pena di dieci mesi e venti giorni di reclusione con applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG presso il commissariato di Pozzuoli. Il microcellulare è stato confiscato.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.