Cervinara (Avellino), partorisce in casa e lascia il piccolo sul balcone avvolto in un’asciugamano sotto la pioggia, entrambi ricoverati al Rummo di Benevento

Una donna di 30anni, ospite di una parente a Cervinara (Avellino), ha partorito in casa e ha poi adagiato il neonato, avvolto in un asciugamano, sul balcone. Quando gli operatori del 118 sono giunti sul posto, la donna è stata ritrovata nel bagno priva di sensi e il bambino in ipotermia. In base alle prime informazioni raccolte dalla polizia, sarebbero stati tutti all’oscuro della gravidanza, compresa la madre. I sanitari hanno immediatamente trasportato madre e figlio all’ospedale Rummo di Benevento dove si trovano attualmente ricoverati: la donna sta bene, il piccolo è in prognosi riservata nel reparto di Terapia intensiva neonatale e fortunatamente le sue condizioni sono nettamente migliorate. A lanciare l’allarme proprio i parenti dopo che la donna, chiusa in bagno, non dava notizie di sé. Un parto in casa, dunque, sul quale ora  indagano le squadre mobili di Benevento, Avellino e il commissariato di Cervinara per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.