Ritiratasi dalle scene appena un anno fa, Cameron Diaz spegne 47 candeline. Nel 2009 le venne intitolata una stella della ‘Hollywood Walk of Fame’

cameron diaz

Cameron Michelle Diaz compie oggi 47 e da un anno ha smesso di recitare ormai. E’ un’attrice statunitense, celebre per il ruolo di Mary Jensen in Tutti pazzi per Mary e per il film The Mask – Da zero a mito. Ha partecipato a molti film di successo tra cui Essere John MalkovichVanilla SkyOgni maledetta domenicaIn Her Shoes – Se fossi leiGangs of New York e L’amore non va in vacanza. Nel corso della sua carriera ha ricevuto 4 candidature ai Golden Globe, una ai Premi BAFTA e 3 agli Screen Actors Guild.

Cameron Michelle Diaz è nata a San Diego (California), da padre statunitense originario di Los Angeles e figlio d’immigrati cubani, Emilio Diaz (morto nel 2008 per complicazioni di una polmonite), che lavorava come sovrintendente per una compagnia petrolifera, e da madre statunitense di origini inglesitedesche e olandesi, Billie Early, un’agente in una compagnia di esportazioni. La Diaz frequentò la “Long Beach Polytechnic High School”. A sedici anni intraprese la carriera di modella per l’agenzia Elle e, dopo aver concluso la High School, andò a lavorare in Giappone. Tornata negli Stati Uniti, continuò l’attività di modella, che la portò a girare il mondo.

Cameron Diaz debutta in campo cinematografico nel 1994, a 21 anni, recitando nel film The Mask – Da zero a mito, con Jim Carrey, dopo aver fatto i provini e, con sua grande sorpresa (essendo priva di esperienze cinematografiche), viene scelta per il ruolo di protagonista femminile. Nei successivi tre anni recita in film indipendenti, come Una cena quasi perfettaDue mariti per un matrimonio e Il senso dell’amore, dopo i quali riprende ad interpretare produzioni commerciali con Il matrimonio del mio migliore amico e Tutti pazzi per Mary. Ben accolto dalla critica è anche il suo ruolo in Essere John Malkovich, che le procura diversi premi.

Nel 2000 è poi la volta del primo film Charlie’s Angels, adattamento cinematografico della fortunata serie degli anni settanta, nel quale veste i panni della protagonista. Per il seguito, Charlie’s Angels: più che mai diventa la seconda attrice, dopo Julia Roberts, a ricevere un compenso di venti milioni di dollari per un singolo ruolo. Oltre al ruolo canonico di attrice, si cimenta nell’attività di doppiatrice, prestando la voce al personaggio di Fiona nel film animato Shrek e nei sequel Shrek 2Shrek terzo e Shrek e vissero felici e contenti.

Nel 2009 le viene intitolata una stella della Hollywood Walk of Fame.

Nel 2011 ha partecipato a due film nel ruolo di protagonista: in The Green Hornet interpreta il ruolo di Lenore Case, assistente e ricercatrice del Calabrone Verde, mentre in Bad Teacher – Una cattiva maestra interpreta il ruolo di Elizabeth Halsey, un’insegnante di scuola media. Nel 2012 recita in Che cosa aspettarsi quando si aspetta nel ruolo di Jules, una delle cinque donne in attesa di un figlio. L’anno successivo prende parte al film The Counselor – Il procuratore, accanto a Michael FassbenderBrad PittJavier Bardem e Penélope Cruz, con la regia di Ridley Scott.

Nel 2018 annuncia di essersi ritirata a tempo indeterminato dalla carriera di attrice per dedicarsi alla sua vita privata. Ha avuto una relazione dal 1990 al 1994 con il produttore Carlos De La Torre, dal 1995 al 1998 con l’attore Matt Dillon, dal 1999 al 2003 con l’attore e cantante Jared Leto, dal 2003 al 2007 con il cantautore Justin Timberlake e dal 2010 al 2011 con il giocatore di baseball Alexander Rodriguez. Nel 2014 si fidanza con Benji Madden, rocker dei Good Charlotte, conosciuto grazie a Nicole Richie, sua amica e moglie di Joel Madden, fratello gemello di Benji Madden. Il 5 gennaio 2015 la coppia si sposa nella loro casa di Los Angeles.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.