Napoli, arrestato dai carabinieri dopo aver rubato un estintore dagli uffici della ragioneria di Stato, l’uomo per evitare le manette ha colpito con un pugno un militare

Fedor Ivanovic Kakashkihn, 32enne di origine ucraina, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato preso dai carabinieri della compagnia Poggioreale dopo aver rubato un estintore dagli uffici della ragioneria di stato del ministero “economia e finanze”. I militari, di pattuglia in zona, sono stati inviati lì dalla centrale operativa dopo una segnalazione arrivata al 112 da parte di una guardia giurata. Nelle fasi dell’arresto, l’uomo per evitare le manette ha colpito  un militare con un pugno ma i carabinieri, dopo aver vinto la sua resistenza, lo hanno tratto in arresto. Kakashkihn dovrà rispondere di furto aggravato, e, appunto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *