Pompei: presentato un modello pilota per il contrasto al saccheggio nei siti archeologici, protocollo Parco-Procura

Un modello pilota di contrasto al fenomeno criminale di saccheggio dei siti archeologici e di traffico dei reperti e opere d’arte e’ l’obbiettivo alla base dalla collaborazione istituzionale tra il Parco archeologico di Pompei e la procura di Torre Annunziata, gia’ avviata con successo da tempo, che si formalizzera’ con la firma di un protocollo d’intesa tra i due enti. Giovedi’ prossimo, alle 13 presso in procura, il procuratore facente funzioni, Pierpaolo Filippelli, e il direttore generale, Massimo Osanna, firmeranno il protocollo e illustreranno i vari punti e gli impegni reciprochi.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *