Domatore di un circo ucciso dalle tigri a Triggiano (Bari), gli animali sono stati posti sotto sequestro e trasferiti

Sono state poste sotto sequestro le quattro tigri del circo Marina Monti che, ieri sera, hanno ucciso un domatore il 61enne Ettore Weber, impegnato nell’addestramento. Il circo si trova nei pressi di un centro commerciale a Triggiano, a pochi chilometri da Bari, dove e’ arrivato il 15 giugno e dovrebbe restare fino al 14 luglio. L’incidente e’ accaduto intorno alle 20, dentro a una gabbia. Pare che Weber sia stato aggredito prima da un animale e poi dagli altri tre e sia morto quasi immediatamente a causa delle gravi ferite riportate. Sull’accaduto indagano i carabinieri, che in serata hanno ascoltato molte persone che lavorano nel circo.

Le tigri sono state poste sotto sequestro e, con tutta probabilita’, saranno trasferite nello zoo di Fasano. Saranno effettuati accertamenti sugli animali, per verificare il loro stato di salute e anche nella struttura circense, al fine di capire se fossero rispettate tutte le condizioni di sicurezza. L’episodio si inquadra, al momento, come un incidente sul lavoro ma potrebbe diventare un omicidio colposo, se dovessero essere verificate negligenze. Weber, nativo di Mottola ma residente in provincia di Lecce, era un domatore molto conosciuto nel mondo circense, aveva lavorato per diversi circhi e di recente era impegnato in una nuova forma di spettacolo con gli animali.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *