La Sea Watch forza il blocco militare e attracca a Lampedusa. Applausi al porto, comandante in stato di fermo, “la decisione perchè migranti esausti”. Salvini, “comportamento criminale”

La nave Sea Watch e’ entrata nel porto di Lampedusa. “Basta, dopo 16 giorni dal soccorso Sea Watch 3 entra in porto”, rende noto via Twitter la organizzazione tedesca no profit. La Sea Watch era ferma da tre giorni al largo di Lampedusa e ha deciso di procedere anche senza le autorizzazioni da parte della autorita’. La capitana della Sea Watch, Carola Rackete, ha salutato mentre erano in corso le operazioni di attracco, forzando il blocco. Davanti all’imbarcazione con il suo carico di 40 migranti, sono state schierate le forze dell’ordine. Applausi hanno accolto la Sea Watch attraccata nel porto di Lampedusa. Sul molo attivato un servizio d’ordine con personale di guardia costiera, Finanza e carabinieri. Presente anche il parroco don Carmelo La Magra, l’ex sindaco Giusi Nicolini e il medico Pietro Bartolo, oggi eurodeputato del Pd. “Grazie”, si sente gridare dalla nave. “Grazie a voi” e la risposta dal molo. Sul natante anche i cinque parlamentari che hanno gia’ passato una notte sul ponte.

COMANDANTE IN ARRESTO – La comandante della Sea Watch Carola Rackete e’ stata fatta scendere dalla nave dagli uomini della Guardia di finanza che erano saliti a bordo e che l’hanno portata via in auto. Fonti autorevoli della procura di Agrigento spiegano che la capitana della Sea Watch Carola Rackete e’ in stato d’arresto per violazione dell’articolo 1100 del codice della navigazione, che richiama il comportamento del comandante o dell’ufficiale che commetta atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, ed e’ punibile con la reclusione da tre a dieci anni. Rackete poco prima delle 3 era stata fatta scendere e portata via con un’auto dalle fiamme gialle, dopo avere deciso di forzare il blocco, facendo entrare in porto la Sea Watch intorno all’1.50. Sull’isola e’ presente il procuratore aggiunto Salvatore Vella che aveva fissato l’interrogatorio della capitana.

SALVINI: “COMPORTAMENTO CRIMINALE – “Comportamento criminale della comandante della Sea Watch, che ha messo a rischio la vita degli agenti della Guardia di Finanza. Ha fatto tutto questo con dei parlamentari a bordo tra cui l’ex ministro dei trasporti: incredibile“. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *