Armi e dosi di droga nascoste nella finta centralina elettrica, due arresti in un blitz dei carabinieri a Castello di Cisterna (Napoli)

I Carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno tratto in arresto il 42enne Francesco Loris Feltre e il 44enne Pasquale Caruso, entrambi del posto e già noti alle forze dell’ordine. i militari, nel corso di controlli effettuati nel complesso di edilizia popolare detto la “cisternina”, hanno sorpreso Feltre in possesso di 4 grammi di crack suddivisi in dosi e 436 euro in contante verosimilmente provento di spaccio. Durante la perquisizione effettuata in un garage, invece, hanno individuato un carrello telecomandato a scomparsa nascosto dietro una finta centralina elettrica. All’interno del vano ricavato, il cui dispositivo di apertura era nella disponibilità di Caruso, erano nascoste due pistole con colpo in canna (una colt mk4 con matricola abrasa e una pistola giocattolo modificata), 200 grammi di cocaina, 523 di crack, 60 di marijuana e 60 di hashish. Al termine delle formalità di rito e dopo il giudizio con rito direttissimo Feltre e Caruso  sono stati  tradotti al carcere di Poggioreale.

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *