Huawei: il Pentagono accusa, “troppo vicina al governo cinese”

 Il colosso delle tlc cinese Huawei e’ “troppo vicina” al governo di Pechino per essere affidabile. Lo sostiene il segretario alla Difesa ad interim Usa, Patrick Shanahan. La presa di posizione del Pentagono arriva dopo le accuse di spionaggio rivolte da Washington a Huawei e dopo il bando alla vendita di componenti emesso degli Usa nei confronti della stessa Huawei e di altre 68 societa’ affiliate. “L’integrazione degli affari civili con quelli militari e’ troppo forte – dice Shanahan nel corso di un convegno a Singapore – La Cina ha politiche nazionali e leggi che rendono obbligatoria la condivisione dei dati”. “Se guardo alla situazione, noto che ci sono troppi rischi… Non ci possiamo fidare del fatto che certe reti siano protette”. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *