Anziano bruciato vivo a Collepasso (Lecce), il figlio confessa, lo ha cosparso di alcol e gli ha dato fuoco

Ha ammesso le sue responsabilità Vittorio Leo, 48 anni, agente immobiliare, sottoposto a fermo nella notte dai carabinieri per l’omicidio del padre Antonio 89 anni, avvenuto ieri pomeriggio a Collepasso, in provincia di Lecce. La vittima è stata cosparsa di liquido infiammabile e data alle fiamme. E’ stato poi il figlio a chiamare i carabinieri che hanno trovato l’anziano Antonio, insegnante in pensione, in bagno senza vita. Il figlio ha una agenzia immobiliare nello stesso edificio dove il padre abitava da solo.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *