32enne arrestato dalla polizia a Napoli per maltrattamenti nei confronti della moglie, l’uomo dopo una lite aggredito la donna anche davanti al figlio

Gli agenti dell’ufficio Prevenzione Generale, sezione volanti, hanno arrestato un 32enne, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e tentata estorsione. I poliziotti sono intervenuti nella zona  del Rione Alto, per la  segnalazione di una  donna  vittima di violenza. Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno sentito dapprima delle urla e successivamente una donna, con evidenti segni di percosse, chiedere aiuto nel mentre stava cercando di  fuggire da un uomo che, pur trattenuto da una persona anziana, poi identificata per il padre della donna, stava cercando di aggredire  la malcapitata, tutto questo dinanzi ad un bambino. Il 32enne è stato bloccato dagli agenti e da una ricostruzione effettuata è emerso che, già altre volte l’uomo aveva aggredito la propria moglie, facendo anche delle richieste di denaro. Inoltre alcune liti, in passato, sono avvenute anche dinanzi alla presenza del figlio. La donna è stata medicata presso un ospedale cittadino. Il 32enne è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *