Sospese due maestre d’asilo nel Vercellese, l’indagine dei carabinieri dopo la denuncia di una madre

Due maestre di un asilo privato a Crescentino (Vercelli), di 45 e 31 anni, sono state interdette per un anno dalla professione nell’ambito di un’inchiesta su presunti maltrattamenti sui bambini. A eseguire il provvedimento sono stati i carabinieri. L’indagine era cominciata alla fine 2018 dopo la denuncia di una madre. La donna si era presentata alla stazione di Crescentino dell’Arma raccontando che la figlia, di poco meno di tre anni, era tornata dall’asilo con un labbro rotto e dei lividi sul viso, e che la spiegazione delle insegnanti – che avevano parlato di una caduta accidentale – non era stata convincente. Nel corso degli accertamenti, che sono stati coordinati dal pm Davide Pretti della procura di Vercelli, all’interno dell’asilo sono stati posizionati microfoni e telecamere. Le destinatarie delle misure interdittive sono solo due delle quattro maestre. Il provvedimento è stato eseguito ieri dopo l’orario di chiusura in modo da permettere la tempestiva sostituzione delle insegnanti.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *