Area marina protetta a Capri, incontro tra i rappresentanti dei comuni dell’isola e i responsabili del ministero dell’Ambiente

Costruttivo incontro a Roma presso il Ministero dell’Ambiente tra i responsabili del Ministero ed i Comuni dell’Isola. Il Sindaco, Gianni De Martino, e il presidente del Consiglio Comunale, Fabio De Gregorio, in rappresentanza del Comune di Capri, e l’Assessore alla Tutela del Mare, Massimo Coppola, in rappresentanza del Comune di Anacapri, si sono incontrati con la dott.ssa Maria Carmela Giarratano, Direttore Generale, e il dott. Antonio Maturani, in rappresentanza del Ministero.  All’incontro hanno partecipato anche i tecnici dell’ISPRA. Nel corso della riunione, durante la quale sono stati affrontati anche gli aspetti tecnici e amministrativi della questione, è stata condivisa la dichiarazione del Ministro Sergio Costa di dare priorità alla istituzione dell’Area Marina Protetta “Isola di Capri”.

In tale ottica, quindi, il Ministero si attiverà per coordinarsi con le altre istituzioni ministeriali competenti per individuare il percorso normativo preliminare alle successive fasi, di natura più specificamente tecniche, che consentiranno la definizione dell’iniziativa. I rappresentanti dei Comuni hanno anche dato ampia disponibilità a compartecipare, amministrativamente e finanziariamente, alle attività necessarie al percorso di istituzione dell’Area. “E’ stato un incontro sicuramente produttivo e costruttivo per raggiungere un obiettivo ormai non più rinviabile – dichiarano i rappresentanti dei due Comuni isolani – . Siamo più che soddisfatti dell’impegno del Ministro Costa a dare priorità all’Area Marina Protetta dell’Isola di Capri, esternato in occasione della sua visita a Capri dei giorni scorsi. Il Ministro ha immediatamente trasmesso ai suoi uffici tale indicazione e l’incontro di ieri è stata la conferma dell’impegno che lo stesso Ministro ha già inserito nei suoi programmi prioritari. Abbiamo avuto modo di ribadire la piena disponibilità delle nostre Amministrazioni a contribuire, sotto tutti gli aspetti, al percorso necessario alla istituzione dell’Area, indispensabile per la tutela del nostro mare e del nostro territorio”.

Condividi:
  • 17
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *