Stupro in Circum a S. Giorgio a Cremano (Napoli), dopo la scarcerazione dei tre presunti autori parla l’avvocato della vittima: “La ragazza è sconvolta”

“La ragazza e’ sconvolta e bisogna dire con estrema fermezza anche che soffre di un disturbo del comportamento alimentare e per questo motivo e’ da tempo in cura presso il centro di igiene mentale dell’Asl a San Giorgio a Cremano. Nel corso del periodo di cura, i medici napoletani hanno deciso di trasferire la 24enne presso una clinica specializzata nel trattamento dell’anoressia a Bologna dove e’ rimasta ricoverata per qualche settimana”. A dirlo e’ l’avvocato Maurizio Capozzo che assiste la 24enne vittima di una presunta violenza sessuale perpetrata in un vano ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli). I tre ragazzi che erano stati arrestati per la violenza sono stati tutti scarcerati dai giudici del Riesame che in tre collegi diversi hanno valutato le dichiarazioni della ragazza inattendibili, perche’ soffrirebbe di disturbi mentali e di una personalita’ bipolare.

La procura fara’ ricorso ma il punto e’ proprio nella decisione del Riesame. Se la ragazza ha mentito perche’ disturbata mentalmente, potrebbe infatti profilarsi comunque una accusa di molestie per i tre ragazzi. I tre hanno sempre detto che lei era consenziente e le immagini delle telecamere di sorveglianza dimostrano che i quattro, dopo il rapporto sessuale consumato, chiacchierano tra loro e hanno una sigaretta accesa. Tuttavia la relazione del centro antiviolenza dell’ospedale Cardarelli di Napoli, dove la ragazza e’ stata sottoposta a visita subito dopo aver denunciato l’episodio, ha accertato lesioni agli organi genitali e altri segni compatibili con una violenza.

Condividi:
  • 13
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *