Sequestrata dalla Guardia di finanza oltre una tonnellata di sigarette, il carico era a bordo di un furgone bloccato al casello autostradale di Napoli Nord

Oltre una tonnellata di sigarette di contrabbando, pari a 6100 stecche, sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Caserta al casello di Napoli Nord dell’A1. Il carico illecito era in un furgone telonato, proveniente da Trieste, che trasportava decine di scatole di cartone contenenti condizionatori portatili destinate ad un rivenditore dell’hinterland napoletano. Durante il controllo sono emerse le prime anomalie, visto che all’indirizzo di consegna riportato nella documentazione di accompagnamento, il rivenditore napoletano non risultava avere alcun deposito. Il mezzo è stato così portato in caserma ed ispezionato con cura; i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Caserta hanno scoperto che all’interno delle scatole vi era solamente la scocca in plastica dei condizionatori, mentre al posto del motore e dei serbatoi di acqua erano stati nascosti solamente pacchetti di sigarette di contrabbando. Una volta svuotati tutti i cartoni, sono stati contati 61.000 pacchetti per 1,2 tonnellate di cheap white di marca «Compliment», occultati in 120 scocche di elettrodomestici. Il conducente del mezzo è stato denunciato.

Condividi:
  • 16
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *