Grand Canyon, turista precipita da mille metri mentre scattava una foto

Due persone sono morte in due incidenti diversi al Grand Canyon. Uno dei luoghi naturali più visitati al mondo, è da tempo nelle cronache dei giornali americani per i casi di morte legati ai selfie. Gli autoritratti scattati con lo smartphone e le foto “estreme” per inquadrare l’angolo più bello del Gran Canyon, creano drammi assurdi. Un elicottero, riporta la CBS, ha recuperato il corpo di un uomo proveniente da Hong Kong precipitato da 1000 metri di altezza dall’angolo di osservazione di Eagle Point. Un punto molto frquentato dai tuisti nelle riserva di Hualapai. L’identità del turista non è stata svelata. L’uomo stava facedo delle foto quando è scivolato nel vuoto. Il Grand Canyon è uno dei luoghi più visitati negli Stati Uniti ha accolto 6,4 milioni di turisti nell’ultimo anno.

Condividi:
  • 13
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *