Filippine, imprenditore veneto ucciso a colpi di arma da fuoco in casa, era impegnato dal 2014 in investimenti immobiliari

Ucciso a colpi d’arma da fuoco, nella sua abitazione, a Dauin, nelle Filippine. Vittima è un imprenditore padovano, Andrea Guarniero, classe 1970, che si era trasferito lì nel 2014. Il fatto è avvenuto verosimilmente nella giornata di ieri, 28 marzo, tra le 17 e le 18, ora italiana. Lo riporta il Mattino di Padova. A Padova, spiega il quotidiano, vive il fratello della vittima, Daniele Guarniero, avvisato di quanto accaduto dalla cognata filippina. Nelle Filippine Andrea Guarniero svolgeva l’attività di imprenditore immobiliare. Con il fratello, quando viveva a Padova, era socio dell’azienda Multichimica di Mestrino.

Condividi:
  • 8
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *