E’ stata uccisa Nicoletta Indelicato, la giovane donna di Marsala scomparsa domenica notte da Marsala (Trapani). Due persone sono state arrestate per l’omicidio. I carabinieri della compagnia di Marsala hanno sottoposto a fermo di iniziato di delitto il 34enne C.B. e la 29enne M.B., entrambi residenti a Marsala.  Sono accusati dell’omicidio e della soppressione del cadavere della 25enne il cui corpo è stato trovato dai carabinieri nelle campagne marsalesi di contrada Sant’Onofrio. Dopo averla uccisa le avrebbero dato fuoco, è quanto emerge dalle indagini, il corpo della giovane è stato trovato carbonizzato dai carabinieri nelle campagne marsalesi, in contrada Sant’Onofrio. A confessare il delitto i due fermati Margareta Buffa, di 29 anni, e Carmelo Bonetta, di 34, legati da una relazione sentimentale. I pm li hanno interrogati e la Buffa in piu’ occasioni sarebbe entrata in contraddizione ricostruendo i suoi rapporti con la Indelicato e le tensioni tra loro. I due fermati adesso si trovano in carcere accusati di omicidio e soppressione di cadavere. 

A diffondere la notizia della scomparsa, fornendo anche una foto di Nicoletta, era stato il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, che in una nota spiegava: “La giovane, nella notte fra sabato e domenica, dopo essere uscita con un’amica, non ha fatto più rientro nella sua abitazione. Da qui la denuncia presentata dai genitori in grande apprensione per la figlia. Quando ha fatto perdere le sue tracce la ragazza, di corporatura normale, vestiva un maglione bordò e un paio di pantaloni grigi”. Nella notte la scoperta del cadavere.

 

Condividi:
  • 7
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *