Rivelata la causa della morte di Keith Flint cantante dei Prodigy

Keith Flint si è impiccato. E’ arrivata la conferma, come si legge sul Telegraph, dopo che sul profilo Instagram dei Prodigy Liam Howlett aveva affermato che il suo socio di sempre si era tolto la vita. Il 49enne è stato trovato morto nella sua casa di Dunmow, nell’Essex, lo scorso 4 marzo.  Dall’ufficio del coroner hanno fatto sapere che “sono stati seguiti tutti i protocolli e la sua morte è stata confermata come non sospetta”. Un esame post-mortem è stato effettuato presso l’ospedale di Broomfield il 7 marzo e la causa medica provvisoria di morte è stata registrata come impiccagione. Al momento non sono ancora noti gli esiti dell’esame tossicologico disposto sul corpo della vittima.

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *