Si schiantò al suolo dopo un lancio con il paracadute a Pontecagnano (Salerno), morto dopo due mesi di agonia

E’ morto ieri sera, in ospedale, il paracadutista professionista di 67 anni che lo scorso 12 gennaio e’ rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente con il paracadute in fase di atterraggio a Pontecagnano Faiano, nel Salernitano, dove, tra l’altro, ha sede la Scuola di paracadutismo, nei pressi dell’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi. L’uomo, medico in pensione di Benevento, durante la fase di atterraggio, forse a causa delle forti raffiche di vento o per un’errata manovra, si schianto’ al suolo. Fu trasportato, in condizioni critiche, all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. I carabinieri della compagnia di Battipaglia hanno svolto tutti gli accertamenti constatando l’assenza del coinvolgimento di terze persone. Nelle prossime ore si capira’ se il pm vorra’ disporre l’esame autoptico.

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *