Incassa la pensione del vicino morto, per la GdF dal ’94 avrebbe percepito indebitamente 370mila euro

Una 70enne residente in provincia di Varese è stata denunciata dalla Guardia di Finanza per aver incassato, fino a fine 2017, la pensione di vecchiaia e la rendita Inail del vicino di casa morto 23 anni fa, per un totale di 370 mila euro. Nel gennaio 2018, preoccupata di essere scoperta, la donna aveva comunicato all’Inail la morte dell’uomo, che secondo le sue dichiarazioni sarebbe sopraggiunta a 103 anni. Su segnalazione dell’ente i finanzieri hanno indagato e scoperto la truffa.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *