METEO: due perturbazioni porteranno un cambiamento radicale del tempo sulle regioni del Nord, impennata termica al Centro Sud

Nel corso delle ultime ore la nuvolosità è andata gradualmente aumentando sulle regioni di nordovest con qualche pioviggine sulla Liguria e occasionali fenomeni anche sull’alto Piemonte. Si tratta della parte più avanzata di una perturbazione atlantica associata ad una profonda depressione in azione sul mare del Nord e che nell’arco della giornata porterà un peggioramento generale del tempo sulle regioni settentrionali con il tanto atteso ritorno delle piogge sulle fin troppo asciutte pianure e delle nevicate sulle Alpi. Altrove la perturbazione transiterà indolore portando solo un rinforzo dei venti e un ulteriore rialzo termico.  Al Nord, nubi in ulteriore aumento al Nordovest e sulla Lombardia con deboli piogge in intensificazione sull’alta Lombardia per le ore centrali della giornata con possibilità di rovesci anche moderati e neve dai 1700m sulle Alpi. Qualche fenomeno moderato atteso anche sul levante Ligure. Tra il pomeriggio e la sera fenomeni in trasferimento al Triveneto dove potranno risultare a carattere moderato su Trentino e alto Veneto con neve sulle Alpi dai 1400m.

Nel contempo ampie aperture si apriranno sul settore di  Nordovest. Fenomeni esclusi o del tutto occasionali sull’Emilia Romagna e sul basso Veneto. In nottata torna il bel tempo ovunque. Centro nuvolosità irregolare sulla Toscana ma senza fenomeni esclusa qualche occasionale pioggia sui settori più settentrionali e a ridosso dell’Appennino Tosco Emiliano nelle ore centrali. Bel tempo prevalente altrove. Sud: in prevalenza soleggiato salvo disturbi nuvolosi sull’area tirrenica ma senza fenomeni. In diminuzione a nord del Po, restano infatti molto miti in Emilia Romagna con punte di 18-20°. In aumento al Centro Sud soprattutto sul versante adriatico con punte di 18-19. Venti moderati o forti meridionali su Liguria, Toscana e Appennino centrale, deboli sempre meridionali altrove. Mari molto mossi i bacini settentrionali e parte di quelli centrali, poco mossi o mossi gli altri bacini.

Condividi:
  • 4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *