Truffatore napoletano in trasferta ha tentato di truffare un’anziana vedova, denunciato dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Sambuceto di San Giovanni Teatino (Chieti) hanno identificato e denunciato un 58enne, residente nel Napoletano, detenuto per altra causa nel carcere di Poggioreale, che ad aprile dello scorso anno, aveva tentato di truffare la somma di 2.300 euro ad una vedova 78enne di San Giovanni Teatino. Qualificandosi al telefono come maresciallo dei carabinieri di Pescara e dicendo alla donna che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale e, per risarcire i danni che aveva provocato, avrebbe dovuto consegnare ad un avvocato, che di lì a poco si sarebbe presentato presso la sua abitazione, la somma contante di 2.300 euro o l’equivalente in oggetti d’oro. La 78enne, compreso che si trattava di un raggiro non ha consegnato la somma e ha denunciato l’accaduto ai carabinieri. I militari, dopo una serie di accertamenti, sono riusciti ad identificare e denunciare il presunto truffatore anche grazie alle indagini dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Terni.

Condividi:
  • 3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *