Addio a Peter Tork leader dei The Monkees, aveva 77 anni ed era malato da tempo

Il musicista statunitense Peter Tork, voce, bassista e tastierista dei The Monkees, band giovanile che riscosse un grande successo nella seconda metà degli anni ’60, è morto ieri nella sua casa di Mansfield, nel Connecticut. Aveva 77 anni e nel 2009 gli era stato diagnosticato un carcinoma adenoido-cistico. La notizia della scomparsa è stata confermata dalla sorella Annie Thorkelson al “Washington Post”. The Monkees esordirono nel 1966 nell’omonima sit-com televisiva creata appositivamente per la band: il programma musicale con scenette e canzoni fece esplodere il successo del gruppo di giovani ventenni tra il pubblico adolescente americano con vendite altissime. Il loro maggior successo è stato “I’m A Believer”, scritta da Neil Diamond, diventata una cover in italiano cantata da Caterina Caselli (“Sono Bugiarda”); il brano è stato poi usato anche nella colonna sonora del cartone animato “Shrek”. Nel 1969 The Monkees tennero il loro ultimo concerto e la band si sciolse. Peter Tork iniziò una carriera da solista, che ha concluso nel 2016. Nel 1986 per il ventesimo anniversario dei Monkees il gruppo tenne una reunion.

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *