Tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale, 30enne arrestato dalla polizia a Napoli

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio prevenzione generale e del Commissariato San Carlo hanno arrestato, un  30enne, per il reato di tentata rapina aggravata e resistenza a P.U. Gli agenti sono intervenuti,  nel quartiere Stella,  per una lite tra il 30enne e il genitore,  il quale,  quest’ultimo  dopo un’accesa discussione e aggressione ha chiamato il 113. All’arrivo degli agenti, il 30enne aveva ancora  in mano una forbice, la stessa utilizzata per aggredire il padre. La condotta provocatoria  del 30enne  è proseguita, tanto che alla richiesta degli agenti di seguirli in ufficio, si è scagliato contro di loro, nel tentativo di aggredirli, fino a quando non è stato bloccato. Da accertamenti è emerso che il padre del 30enne era stato più volte minacciato e aggredito e recentemente aveva fatto  denuncia alle Autorità competenti. Il 30enne è stato arrestato e condotto presso la casa Circondariale di Poggioreale.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *