Spedizione punitiva contro un tunisino a Firenze, arrestato dai carabinieri un 16enne libico con l’accusa di tentato omicidio

Arrestato dai carabinieri un 16enne libico con l’accusa di aver partecipato, insieme ad altre tre persone, alla spedizione punitiva contro un tunisino di 32 anni, avvenuta in pieno centro storico a Firenze, in piazza dei Ciompi, lo scorso 12 febbraio. Il ragazzo, si spiega dall’Arma, è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il tribunale per i minorenni di Firenze. Tentato omicidio l’accusa ipotizzata dalla procura presso il tribunale per i minorenni in base alle relazioni degli investigatori sul pestaggio subito dal 32enne. Per l’aggressione nei giorni scorsi erano stati denunciati tre tunisini. Il 32enne ferito ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *