Carabinieri intervengono per sedare una lite in strada a S. Giorgio a Cremano (Napoli) ma rimangono feriti, arrestato l’aggressore

Dovrà difendersi dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale il 56enne arrestato ieri sera a San Giorgio a Cremano (Napoli) nel corso di un litigio nel quale sono rimasti feriti in maniera non grave due carabinieri. Per l’uomo sono stati disposti i domiciliari in attesa del giudizio. Secondo quanto ricostruito, il 56enne intorno alle 20.30 stava attraversando la strada insieme alla nipotina quando il conducente di un’auto che sopraggiungeva, per cause da accertare, avrebbe rischiato di investire entrambi. A quel punto dalle parole si è passati ai fatti: ne è nato un litigio che ha richiamato l’intervento dei Carabinieri del nucleo Radiomobile di Torre del Greco (Napoli). Due militari, nel sedare gli animi, sono rimasti feriti in maniera non grave. Medicati all’ospedale del Mare di Napoli se la caveranno rispettivamente con 7 e 15 giorni di prognosi.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.