Coronavirus, l’allarme dell’Oms: “In Europa aumentati casi settimanali”. È la prima volta da alcuni mesi a questa parte

Per la prima volta da alcuni mesi a questa parte, in Europa si è assistito a un aumento dei casi settimanali di Covid-19. Lo afferma l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). In trenta Paesi è stato riscontrato un incremento dei contagi e, in 11 zone, la trasmissione accelerata ha portato a una “ripresa molto significativa”, ha sottolineato il direttore regionale Henri Henri Kluge. Le undici nazioni e territori sono Armenia, Svezia, Moldova, Macedonia del Nord, Azerbaigian, Kazakistan, Albania, Bosnia Erzegovina, Kirghizistan, Ucraina e Kosovo. Nuovo focolaio in un mattatoio in Gran Bretagna, 165 contagiati.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.