Fase 3, da venerdì a Napoli partirà uno studio sugli anticorpi anti-covid, le persone potranno aderire base volontaria fino a un campione di 1500

Venerdì 26 Giugno partirà lo studio sulla prevalenza degli anticorpi anti-covid nella popolazione napoletana. “Siamo soddisfatti -afferma l’assessora alla salute Francesca Menna- perché a questo progetto partecipano i 10 medici di famiglia, scelti per rappresentare tutti i distretti, oltre che infermieri e docenti dei due Atenei napoletani. Le persone potranno aderire su base volontaria per arrivare ad un campione di 1500. I prelievi verranno eseguiti negli ambulatori degli stessi medici e verranno poi portati ai laboratori dei due Atenei dove verranno analizzati per scoprire la presenza di anticorpi IGG e IGM. I dati -elaborati rigorosamente in forma anonima- verranno poi studiati dall’Istituto di Statistica medica e i risultati ottenuti, che arriveranno dopo circa un mese, verranno pubblicati sul sito web del Comune di Napoli, oltre che essere divulgati a mezzo stampa ed inviati al Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 1.” “Questo studio -conclude Menna- è importante per capire se e in che modo c’è una copertura anticorpale nella cittadinanza napoletana, per capire quanto gli stili di vita abbiano influenzato il contagio ed infine per impostare una campagna di informazione sanitaria per la prevenzione.”

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.