Coronavirus, Giappone: aumento casi dopo revoca lockdown, altri 75. In Africa oltre 5.700 nuovi casi in 24 ore

Il ministero della Salute del Giappone ha annunciato di aver individuato altri 75 casi di coronavirus e di aver registrato 12 decessi di pazienti contagiati. Si tratta del quarto giorno consecutivo di aumento delle infezioni da quando è stato revocato lo stato di emergenza nel Paese. I casi sono quindi 17.516 in totale e i morti salgono a 899. Nella città di Kitakyushu sono stati registrati 26 casi collegati a un cluster in una casa di cura per anziani.

Nelle ultime 24 ore in Africa sono stati registrati 5.727 nuovi casi di contagio da coronavirus, per un totale di 135.292 infezioni nel continente africano, secondo l’aggiornamento dell’Africa Centers for Disease Control and Prevention. Inoltre altri 132 pazienti affetti da Covid-19 sono morti, per un totale di 3.922 decessi.
Nella parte settentrionale dell’Africa si contano 40.500 casi e oltre 1.800 morti, 33.200 contagi e 681 decessi in Africa occidentale, 31.400 infezioni e 635 vittime nell’area meridionale, 15.300 casi e 443 morti in Africa orientale e 14.800 contagiati e 371 decessi in quella centrale.
Il Sudafrica ha i dati più alti, con 29.200 casi. L’Egitto ne conta 22.100 e la Nigeria 9.300. Bilancio alto anche in Algeria con 9.100, Marocco 7.700, Ghana 7.600, Camerun 5.400 e Sudan 4.500.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.