Melito di Napoli, ai domiciliari gestiva una piazza di spaccio, 46enne arrestato dai carabinieri, in manette anche un 43enne che aveva il ruolo di “vedetta” e recupero denaro dagli acquirenti

I militari di Melito (Napoli), hanno arrestato per spaccio di stupefacenti ed evasione un 46enne del posto già ai domiciliari e denunciato in concorso una persona di 43 anni. I 2 soggetti avevano mansioni diverse. Il primo era impegnato materialmente nello spaccio mentre il 43enne, impiegato come vedetta, garantiva la sicurezza della ‘piazza’ e recuperava il denaro dagli acquirenti. Un altro complice, invece, si è dato alla fuga. Durante una perquisizione in un garage poco distante, sono stati sequestrati a carico di ignoti 116 grammi di marijuana suddivisi in 96 dosi e 18 grammi di cocaina ripartiti in 25 involucri termosigillati, occultati all’interno di una finta colonna fecale, nascosta a sua volta in un’intercapedine. Il 46enne, arrestato anche per il reato di evasione, è stato portato al carcere di Poggioreale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.