Fase 2: il governatore De Luca conferma il no alla movida, i baretti chiuderanno alle 23: “Dico basta rincretinirsi con gli alcolici”

“Dico basta rincretinirsi con gli alcolici. Bisogna cancellare l’abitudine di bere superalcolici che mandano in coma etilico decine di ragazzi e ragazze di 13 anni. Dobbiamo cogliere l’occasione dell’emergenza Covid per umanizzare il più possibile i momenti di incontro tra giovani. Fare in modo che non ci siano solo rumori e ‘ammuina’”. A dirlo è il governatore, Vincenzo De Luca, nel corso della tradizionale diretta Facebook del venerdì per fare il punto sull’emergenza Coronavirus. “Qui in Campania la movida resterà bloccata e i baretti chiuderanno alle 23 – evidenzia il governatore – tutto questo durerà finché non ci sarà un controllo effettivo da parte delle forze dell’ordine”. Il presidente campano ricorda di aver chiesto maggiori controlli al ministero dell’Interno sulle direttive che siano quanto più rigorose possibili “sull’uso delle mascherine e degli assembramenti notturni. Abbiamo due scelte: o decidiamo di fare tutti un controllo rigoroso o in caso contrario i problemi si riproporranno. Se ogni agente di pubblica sicurezza fa 10 ammende al giorno daremo una mano a contenere il fenomeno” conclude.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.