Irregolarità strutturali e carenze igienico-sanitarie in una residenza per anziani di Bacoli (Napoli), scattano le sanzioni dopo un controllo della Guardia di finanza

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rilevato presso una residenza per anziani di Bacoli numerose irregolarità, sia dal punto di vista strutturale che igienico – sanitario. In particolare, le Fiamme Gialle della Tenenza di Baia, coadiuvate dal personale della ASL di Pozzuoli e dei servizi sociali del Comune, hanno riscontrato che erano stati allestiti posti letto in numero superiore rispetto a quello massimo previsto e che non c’erano servizi igienici per disabili. Pur trattandosi di una struttura “a residenzialità leggera”, destinata cioè ad accogliere persone che non necessitano di assistenza sanitaria continuativa, sono state rilevate presenze di persone anziane non autosufficienti. Le violazioni sono state segnalate al Sindaco di Pozzuoli e il titolare è stato invitato a ripristinarne le condizioni organizzative previste, pena la revoca delle autorizzazioni. Si tratta di un’azione condotta d’iniziativa, a seguito di segnalazioni pervenute, nell’ambito dell’ampio ventaglio d’interventi della Guardia di Finanza, in questo periodo emergenziale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.